Excalibur: il cane che verrà soppresso per sospetti di ebola.

Ott 08 2014

Excalibur: il cane che verrà soppresso per sospetti di ebola.

excalibur

Ci troviamo in Spagna dove un’infermiera ha contratto l’ebola da un missionario malato e morto il mese scorso. Il caso sembrerebbe il primo in Europa e ora la donna è in ospedale in quarantena. Intanto le autorità spagnole hanno dichiarato di voler sopprimere il cane per evitare un possibile contagio per via animale. Non indifferenti alla notizia dell’ingiustificato (in quanto non si hanno prove certe di contagio ma solo ipotesi) atto delle autorità un gruppo di animalisti spagnoli (Pacma) sta manifestando contro l’abbattimenti di Excalibur ma i vigili del fuoco si sono recati nella casa della donna per portare via il cane. La famiglia della donna contagiata si dichiara contraria all’abbattimento del cane e il marito Javier dichiara: <<Minacciano di andare a casa con un ordine giudiziario. Ma allora che sacrifichino anche me. Dato che non sanno se ho l’ebola o meno, allora che facciano fuori anche me>>. Parole forti dette dal marito della donna che ora è all’ospedale in un’area diversa dalla moglie poichè non riscontra sintomi di contagio. E’ giusto abbattere un cane perchè si sospetta possa avere un virus? Ha cosi poco peso sacrificare una vita seppur non umana? Secondo me no. I cani e tutti gli animali hanno diritto di vivere. Se qualcuno crede ancora in un creatore per il vero significato della parola e non per credere in una remissione dei peccati, dovrebbe capire che siamo stati creati come esseri viventi e tutti tali hanno la stessa importanza, nessuno più nessuno meno. Ad alcune persone questa cognizione manca.

Commenti

comments

Che ne pensi? :)

Inserisci la tua attività, compila questo modulo