06 Ott

Catturato Michele Cuccaro Latitante dal 2013

 

Il Ministero dell’Interno lo aveva inserito nell’elenco dei latitanti più pericolosi, Michele Cuccaro, 49enne napoletano, del clan Cuccaro ritenuto elemento di vertice dell’omonimo clan attivo nei quartieri a est della provincia di Napoli, già famoso per il video dell’Espresso durante la festa dei gigli di Barra, dove si faceva largo tra la folla con la sua Rolls Royce, sulle note del padrino, con la benedizione di chi celebrava il rito religioso. Ricercato dal luglio del 2013 e latitante dal novembre dello stesso anno, lo hanno catturato i carabinieri del gruppo di Torre Annunziata (Napoli).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *