Categoria: Mondo

07 Lug

Violentissimi scontri al G20 di Amburgo tra polizia e manifestanti





LE immagini da Amburgo sono come un flashback. I fatti hanno sempre la stessa dinamica. Il solito gruppo di black block che sfascia tutto, che da alla polizia il diritto-dovere di fare delle cariche su tutti i manifestanti.
C’è un solo modo per combattere i potentissimi della terra: fare rete e prendere decisioni strategiche che li danneggino dal punto di vista economico. Ci sarebbe anche altro ma per ora è l’unica cosa che si può fare.



25 Giu

Flashmob Norimberga 2014 – Inno alla gioia

Fuori di apprezzamento verso la nostra regione. Molte grazie a tutti i membri della “Hans Sachs” -Choir e l’Orchestra Filarmonica di Norimberga che ha assunto la nostra idea con entusiasmo ed eseguito così bene alla Chiesa di S. Lorenzo a Norimberga sul 14 Giugno 2014! Quindi un grande grazie a tutti coloro che sostiene e rende omaggio ai partecipanti di questa flashmob con una simile!

16 Feb

Vladimir Putin – Il nuovo alleato del presidente Donald Trump?

Un documentario mozzafiato su Vladimir Putin, vero e proprio zar di Russia. Un personaggio dalle molteplici sfacettature e che si prevede essere un rinnovato alleato USA dopo le elezioni di Trump il 9 novembre 2016 come nuovo presidente degli Stati Uniti d’America. O forse no…?

15 Feb

13 cose che non sai sulla Corea del Nord





Diverse organizzazioni internazionali per i diritti umani, tra cui Amnesty International e Human Rights Watch, accusano la Corea del Nord di occupare una delle peggiori posizioni nel mondo. I nordcoreani sono stati descritti come “uno dei popoli più brutalizzati del mondo”, a causa delle severe restrizioni imposte alla loro libertà politica ed economica. Il sistema cambiò leggermente al termine degli anni novanta, quando la crescita della popolazione era particolarmente bassa. In molti casi la pena capitale venne sostituita da punizioni meno severe.

In Corea del Nord sono tuttora presenti veri e propri campi di prigionia. Il 3 maggio 2011 Amnesty international ha reso pubbliche le immagini satellitari ad alta definizione dei campi di prigionia presenti nella nazione. Per ricostruire cosa accade al loro interno Amnesty International ha raccolto le testimonianze di prigionieri politici ed ex guardiani riusciti a fuggire dal campo di concentramento di Yodok (nel nord- est).

Secondo tali testimoni i detenuti sono costretti a lavorare in condizioni che rasentano la schiavitù e sono frequentemente sottoposti a torture e altri trattamenti crudeli, disumani e degradanti e nella maggior parte dei casi essi hanno assistito a esecuzioni pubbliche. Amnesty International ritiene che i campi siano in funzione dagli anni cinquanta e che solo trenta persone siano state rilasciate dalla zona rivoluzionaria di Yodok. Secondo la testimonianza di Jeong Kyoungil, ex detenuto a Yodok tra il 2000 e il 2003, circa il 40% dei detenuti nella zona rivoluzionaria di Yodok è morto di malnutrizione tra il 1999 e il 2011. Secondo Amnesty international in tali strutture non verrebbero inoltre forniti capi di abbigliamento e i prigionieri soffrirebbero i rigori di inverni assai freddi, spesso svolgendo lavori manuali estenuanti e al tempo stesso privi di senso.

Oltre ai criminali e agli oppositori politici, nei campi di prigionia vengono rinchiusi anche tutti quelli che cercano di lasciare il Paese e raggiungere la Corea del Sud o il confine con la Cina, oppure che vengono anche solo scoperti a criticare il regime. Vengono rinchiuse intere famiglie e non solo chi viene fermato: così molti bambini nascono e crescono nei campi di prigionia senza sapere minimamente come sia il mondo al di fuori degli stessi.



Il governo nordcoreano respinge le rivendicazioni delle violazioni dei diritti umani, definendole “una campagna diffamatoria” volta a un cambiamento di regime. La Corea del Nord, in un rapporto delle Nazioni Unite, ha respinto le accuse d’atrocità come “voci stravaganti”. Il governo della Corea del Nord ha anche ammesso alcuni problemi relativi ai diritti umani legati alle condizioni di vita e ha dichiarato che sta lavorando al fine di migliorarli

23 Gen

Madonna canta Express yourself in sostegno dei diritti delle donne contro Trump

Anche la popstar ha preso parte alla gigantesca manifestazione svoltasi a Washington, in sostegno dei diritti delle donne, insieme a 500mila persone tra cui molti uomini. Nella città Usa la marcia è stata anche un duro attacco al sessismo del neopresidente Trump. La cantante ha intonato una delle sue hit, sicuramente in tema con la protesta: Express Yourself, brano del 1989 contenuto nell’album Like A Prayer

30 Ott

Francia: Jean Michel Maire molestia sessuale in diretta tv, interviene la ministra


Francia: molestia sessuale in diretta tv, interviene la ministra
Un bacio sul seno in diretta tv sul canale francese C8 ha scatenato l’ira dei social con centinaia di commenti negativi nei confronti del conduttore della trasmissione Jean Michel Maire. Era in corso una parodia della rapina ai danni di Kim Kardashian, interpretata da una ragazza, Soraya, che aveva appena rifiutato il bacio sulla guancia, come ricompensa, al conduttore che era intervenuto ad aiutarla. Lui però il bacio lo ha dato lo stesso e non sulla guancia ma sul seno. Su Twitter è intervenuta anche la ministra per la Famiglia e i diritti delle donne, Laurence Rossignol, che ha scritto: “Anche durante una trasmissione di intrattenimento, quando una donna dice no è no”

23 Set

Rubate mail e password a mezzo miliardo di utenti

yahoo-e1414690074273-1940x1090

I dati di almeno 500 milioni di utenti Yahoo! sono stati rubati nel 2014. Lo afferma Yahoo!, sottolineando che le informazioni rubate con il cyber attacco includono nomi, indirizzi email, numeri di telefono, date di nascita e password.

22 Set

Alluvione in Turchia, 2 morti

trabzon-da-sel-faciasi-2-olu-76405

Alluvione in Turchia: Trabzon sommersa da piogge torrenziali, 2 i morti – 22 settembre 2016 – Alluvione lampo nella Turchia nord orientale, con le piogge torrenziali che si sono abbattute nella giornata di ieri, mercoledì 21 settembre, soprattutto sulla zone di Trabzon. Qui in poco tempo le strade si sono trasformate in torrenti in piena, come potete vedere dal video di seguito, con la furia di acqua e fango che ha trascinato via qualunque cosa trovasse sul suo cammino. Purtroppo questa alluvione repentina ha causato anche la morte di due persone in Turchia. […]

10 Ago

Aleppo, una bomba cade in diretta. Ferito il reporter

Durante una diretta tv, una bomba è caduta vicino al reporter Milad Fadl. Il giornalista di Al Jazeera nei giorni passati era scoppiato in lacrime in diretta mentre stava raccontando l’assedio di Aleppo e le condizioni disperate in cui si trovavano i civili. Fortunatamente l’ordigno ha ferito solo lievemente Fadl che dopo lo scoppio è fuggito assieme ai militari presenti

22 Lug

Pakistan: star del web uccisa dal fratello

21 lug 2016 È maturato in un contesto di ignoranza e tradizioni tossiche l’omicidio della star del web Pakistana Qandeel Baloch. Questo mercoledì, il fratello reo-confesso, Muhammad Waseem, ha tenuto la sua prima udienza di fronte a un tribunale di Multan. I giudici hanno proibito alla famiglia di inoltrare la richiesta di grazia.

La ragazza è stata assassinata dopo essersi recata dai suoi genitori per le feste della fine del ramadan. In una conferenza stampa organizzata dalla polizia, Waseem ha confessato…

22 Lug

Pokemon Go non sbarca in Giappone, titolo di Nintendo a picco

21 lug 2016 Nintendo a picco alla Borsa di Tokio. Le azioni della Nintendo sono crollate del 16%, dopo aver raddoppiato il loro valore grazie a Pokemon Go.

Che cosa è mai successo? Il lancio del gioco virtuale in Giappone, che doveva avvenire ieri, è stato rimandato. Troppo grande la delusione, che si è riflessa anche sull’andamento del titolo.

09 Lug

Lancio missile da sottomarino della Corea del Nord

La Difesa di Seul ha denunciato il lancio di un missile sottomarino da parte della Corea del Nord, che avrebbe effettuato un test “al largo del porto di Simpo” la notte scorsa. Il giorno prima Corea del Sud e Stati Uniti avevano dato il via a un sistema avanzato di difesa missilistica. L’ultimo test nordcoreano fu effettuato il 23 aprile scorso e venne salutato come un “successo” dal dittatore Kim Jong-Un, che nell’occasione affermo’ di poter colpire Seul e Washington dovunque e in qualsiasi momento

20 Ago

Londra, una piscina come ponte: si nuota sospesi nel vuoto 

”Nuotare in questa piscina sarà un’esperienza unica, sembrerà di fluttuare nell’aria nel centro di Londra. Volevamo realizzare qualcosa che non fosse mai stato fatto prima”.  E’ così che Sean Mulryan, Ceo dell’azienda Ballymore Group, ha descritto l’ultimo progetto della società di costruzioni di cui è a capo. Una vasca lunga 25 metri, incastonata in un vetro spesso 20 centimetri, sospesa a 35 metri d’altezza, collegherà due blocchi residenziali di lusso dell’Embassy Gardens, nel quartiere di Nine Elms, a poca distanza da Westminster. La zona è uno degli hot spot della capitale britannica e il prezzo di un appartamento di lusso in questi edifici può arrivare a un milione di Euro. Il progetto, ideato dagli architetti londinesi di HAL insieme agli ingegneri di Arup Associate sarà ultimato entro il 2017 e comprenderà un’area relax, con Spa e Bar riservati ai residenti

Sorgente: Londra, una piscina come ponte: si nuota sospesi nel vuoto – Repubblica.it

09 Ago

Polizia Americana: prima spara poi chiede


Sembra che non si possa rimanere in panne con l’auto negli stati uniti, il poliziotto di questo video senza fare domanda e senza dire una parola lancia la scarica elettrica al cittadino fermo con l’auto.
Sempre meglio, a quando l’autorizzazione a sparare proiettili veri? Ah dimenticavo, con le persone di colore già lo fanno.