Ucciso a 16 anni con due colpi di pistola al volto






I carabinieri del RIS hanno lavorato nella villetta del crimine, diversi però i punti ancora oscuri. All’appello manca il cellulare della vittima. Che fine ha fatto? Dove lo ha gettato il killer? Chi ha chiamato Giuseppe prima che lui andasse incontro alla morte? Ha fatto davvero tutto da solo l’assassino di Beppe? Fonti investigative sembrano indicare di si. “Ho sparato per paura” avrebbe detto l’omicida agli inquirenti, una legittima difesa insomma per sfuggire all’aggressione di Balboni. La procura non la pensa così, un’esecuzione in piena regola per motivi banali.










Leggi di più...

Nel Mediterraneo si è formato l’URAGANO MEDICANE venti a 160km/h

In queste ore il tratto di mare tra il Mar Ionio e il Mar Egeo fino al Mar libico risulta particolarmente più caldo della norma con valori 8°C superiori alla media di questo periodo.





Complici le infiltrazioni di aria fresca che giungono da nord-est a tutte le quote, a seguito dei contrasti con la superficie del mare caldissima, si formerà una struttura ciclonica di particolare violenza che successivamente nella giornata di venerdì 28 Settembre e Sabato 29 assumerà caratteristiche di uragano vero e proprio di categoria 1 o 2, con venti oltre i 160km/h apportando precipitazioni di entità eccezionale.  “MEDICANE”, deriva dall’unione delle parole MEDIterranean hurriCANE .





Sembra che il primo vero Uragano della Storia del mediteranno possa lambire la Sicilia e la Calabria, per poi dirigersi verso la Grecia e l’isola di Creta.










Leggi di più...

La cattura di Johnny lo zingaro 





A catturarlo sono stati gli agenti dello Sco della Polizia a Taverne d’Arbia, nel Senese. Lui, Giuseppe Mastini in arte Johnny Lo Zingaro.
L’uomo con alle spalle furti, rapine e un omicidio, fu condannato all’ergastolo nel 1989 in seguito a una serie di sparatorie e sequestri di persona effettuati a Roma.



Leggi di più...

L’omicidio dei carabinieri Antonio Fava e Giuseppe Garofalo. Arrivano 2 arresti eccellenti –





Le stragi mafiose di inizio anni ’90 furono frutto di un patto di ferro tra mafia e ‘ndrangheta. A conferma di questo arrivano due arresti eccellenti da parte della polizia, sarebbero i mandanti del duplice omicidio dei carabinieri Antonio Fava e Giuseppe Garofalo. Servizio di Massimiliano Niccoli




Leggi di più...

Camel Toe: ecco la moda a “zampa di cammello” che sta spopolando in Giappone

In fatto di stranezze i giapponesi sono per distacco i primi in assoluto. Dalla terra del Sol Levante infatti arriva una nuova moda, decisamente bizzarra, quella del camel toe, ossia zampa di cammello. Altro non è che l’effetto che si crea quando si indossa un pantalone o un leggings così attillato da rendere visibili le forme delle parti intime. Per ottenere lo stesso risultato i giapponesi si sono inventati della biancheria intima con un’imbottitura appositamente modellata.

Quello che per noi occidentali è stato sempre un effetto antiestetico e assolutamente da evitare, in Giappone è una vera e propria moda che sta spopolando.
In realtà, nei paesi dell’est, la tendenza a mettere in mostra le forme delle parti intime si era già diffusa circa dieci anni fa, ma ora il successo è incredibile, e anche i personaggi del mondo dello spettacolo ne sono stati contagiati. Così, in Giappone, non è raro vedere un vip durante un’apparizione pubblica indossare capi che creano l’effetto camel toe.
La notizia più incredibile riguarda il fatto che il prodotto, in vendita online, è disponibile anche per uomo. Moda trash o trovata geniale?

Sorgente: Camel Toe: ecco la moda a “zampa di cammello” che sta spopolando in Giappone – Libero Quotidiano

Leggi di più...

Cade dalla giostra da 20 metri. Muore madre di 27 anni





Una giovane madre di 27 anni, è precipitata da circa 20 metri nel vuoto, dopo essere salita su una delle attrazioni in un Luna Park a San Benedetto del Tronto poco dopo le 23.
Con lei – secondo alcune testimonianze – c’era un ragazzo. Entrambi, stando ai primi accertamenti, sembra fossero assicurati ai rispettivi supporti.
Tuttavia a un certo punto la ragazza si è sganciata precipitando nel vuoto sotto gli occhi di decine di presenti. La ragazza è morta pochi istanti dopo la caduta, a seguito, hanno rilevato i sanitari, delle gravissime lesioni riportate. La Procura della Repubblica di Ascoli Piceno ha disposto il sequestro della giostra, una capsula gravitazionale, dalla quale è precipitata la 27enne. Sul posto anche il medico legaleLa Procura della Repubblica di Ascoli Piceno ha disposto il sequestro della giostra, una ‘capsula gravitazionale’. Sarà l’inchiesta della magistratura ascolana a stabilire cosa non ha funzionato nel dispositivo di sicurezza al quale la donna era stata agganciata prima che l’attrazione venisse messa in movimento dagli addetti.



Leggi di più...

500mila casalinghe in meno negli ultimi 10 anni





Sono mezzo milione in meno rispetto a 10 anni fa le casalinghe. Il 40% di esse superano i 65 anni ed il 63% vive al Centro-Sud.
Si calcola che lavorino tra le mura domestiche per oltre 49 ore a settimana, 2539 ore annue, senza contare quelle fatte fuori casa.
Poco più della metà delle casalinghe non ha mai lavorato al di fuori delle mura domestiche nel corso della vita e il 10,8% (600 mila donne tra i 15 e i 64 anni) è scoraggiato, secondo i dati Istat, perché pur avendo cercato impiego non l’ha trovato e pensa di non poterci riuscire.
Ma per le più giovani, quelle di 15-23 anni, il motivo principale per cui non cercano lavoro è di natura familiare nel 73% dei casi (questa quota scende al 61,2% per la fascia di età successiva di 35-44 anni). Il carico di lavoro domestico per queste donne è “elevato”.





Leggi di più...

Arresti ai quartieri spagnoli, marche da bollo e marjuana nella lavatrice






Napoli – Arrestata dai carabinieri una cinquantenne napoletana, nella sua abitazione sono state trovate diecimila marche da bollo false, acquistate, secondo gli investigatori, allo scopo di contraffarle per aumentare il valore.
Denunciato anche un trentenne, nascondeva 12 involucri di marijuana, nel cestello della sua lavatrice.



Leggi di più...

Greta & The Wheels – Darwin





Greta & The Wheels è una band formata da tre giovani ragazzi: Greta Zuccoli (voce), Emiliano Attolini (chitarre) e Lorenzo Campese (tastiere e voci). Sono tre amici che si sono conosciuti alla scuola di musica Musicisti Associati qualche anno fa. Tale band ha da poco pubblicato l’omonimo EP autoprodotto. Il primo singolo estratto dal nuovo EP è intitolato Darwin ed è accompagnato da un particolare videoclip firmato da Alessandro Freschi.

Darwin rappresenta un sogno, un viaggio surreale attraverso il tempo e lo spazio. Greta vola sul quadrante di un orologio, riconosce il futuro e il passato, il grande e il minuscolo, il pienissimo e il vuoto, fino a unirli alla vigilia del risveglio in un’unica eterna domanda: dove sono finiti gli umani?

Greta Zuccoli, “anima” di Greta & The Wheels, è una giovane cantautrice di 19 anni, che si avvicina allo studio del canto all’età di 14 anni presso la scuolaMusicisti Associati spaziando nei vari generi del canto moderno sotto la guida di vari maestri e musicisti.




Affascinata e incuriosita sin da bambina dalla voce delicata di Norah Jones, scopre la sua attitudine al canto jazz grazie al maestro Carlo Lomanto, che l’ha guidata poi nel suo percorso alla scoperta del jazz. Attualmente frequenta il secondo anno di canto jazz presso il Conservatorio di Napoli San Pietro a Majella sotto la guida della maestra Giuppi Paone. Versatile anche nei generi musicali diversi ha collaborato a diversi progetti musicali che la vedono interprete e cantautrice. Da sempre affascinata dalla musica folk-pop britannica riesce ad esprimere la sua musica in inglese addirittura meglio che nella sua lingua madre; questo il motivo per cui scrive in inglese i suoi pezzi.

Leggi di più...

Violentissimi scontri al G20 di Amburgo tra polizia e manifestanti





LE immagini da Amburgo sono come un flashback. I fatti hanno sempre la stessa dinamica. Il solito gruppo di black block che sfascia tutto, che da alla polizia il diritto-dovere di fare delle cariche su tutti i manifestanti.
C’è un solo modo per combattere i potentissimi della terra: fare rete e prendere decisioni strategiche che li danneggino dal punto di vista economico. Ci sarebbe anche altro ma per ora è l’unica cosa che si può fare.



Leggi di più...

Maradona è arrivato a Napoli

Maradona è arrivato a Napoli
Diego Armando Maradona è sbarcato a Napoli nel primo pomeriggio. Il fuoriclasse argentino è giunto all’Hotel Vesuvio sul Lungomare, accolto da alcuni tifosi azzurri che invocavano il suo nome.
Il ‘Pibe de Oro’ si è affacciato dal balcone per salutare i suoi fans. Più tardi la conferenza stampa a Villa D’Angelo al Vomero, in attesa del grande evento di domani in Piazza Plebiscito

“Ciao napoletani, vi aspetto in piazza Plebiscito, così ci divertiamo. Un bacione a tutti”. E’ il messaggio che Diego Armando Maradona aveva affidato ad un video su Facebook per invitare i tifosi azzurri alla cerimonia di domani sera, nella quale il ‘Pibe’ verrà insignito della cittadinanza onoraria dal sindaco della città Luigi De Magistris.

Leggi di più...

Italia U21-Germania U21 1-0 – HD HIGHLIGHTS




Italia U21-Germania U21 1-0 – HD HIGHLIGHTS

Europei Polonia Under 21
Italia U21-Germania U21 1-0 Gol & Highlights – 24/06/2017
Italia U21-Germania U21 1-0 Tutti i gol & Highlights – 24/06/2017
Tutti i gol di Italia U21-Germania U21 risultato del 24/06/2017
Italia U21-Germania U21 1-0 all goals and highlights goles y resumen
Italy U21-Germany U21 1-0 Gol & Highlights – 24/06/2017



Leggi di più...

LITORALE DOMIZIO, UOMO MUORE IN SPIAGGIA

TRAGEDIA SUL LITORALE DOMIZIO, UOMO MUORE IN SPIAGGIA DAVANTI AGLI OCCHI DEI BAGNANTI – INTERNAPOLI.IT, QUOTIDIANO DI INFORMAZIONE ONLINE.

Un dramma si è consumato a Baia Domizia, dove un uomo di 50 anni, finlandese, è annegato mentre faceva il bagno nel territorio di Sessa Aurunca.
L’uomo ha accusato un malore poco dopo essersi tuffato, per poi morire davanti agli occhi, terrificanti, dei bagnini.

L’uomo era a Caserta come turista e per questo motivo la salma dovrebbe rientrare in patria. Si devono però attendere le decisioni dell’autorità giudiziaria, prontamente informata del decesso.

Leggi di più...

Si masturba in strada e lancia lo sperma addosso alle vittime

Si masturbava dinanzi ai bambini, alle adolescenti, in strada e dinanzi a diverse donne. In molti casi l’uomo di 37 anni, aveva poi raccolto lo sperma con una siringa e poi, incredibilmente, lo aveva spruzzato addosso alle ignari vittime. Dopo diverse denunce i carabinieri della stazione di Varcaturo, guidati dal maresciallo Procolo Petrungaro e coordinati dal capitano Antonio De Lise della Compagnia di Giugliano, lo hanno arrestato a seguito di ordinanza della procura di Napoli nord.

Due i reati configurati: atti osceni in luogo pubblico e lancio pericoloso di cose. In manette è finito I.F. 37 anni. L’uomo, così come raccontano i testimoni, è stato trovato a masturbarsi dinanzi ad una scuola paritaria, ad una scuola media e addirittura dinanzi ad una chiesa in piena sfida alle istituzioni ecclesiastiche. Diversi i racconti che hanno riempito le pagine dell’ordinanza di arresto. Ora l’uomo dovrà affrontare un processo .

Leggi di più...

Madrid, città blindata per la partita

MADRID, 14 FEB – Rafforzate le misure di sicurezza in vista della gara di Champions di domani sera fra Real Madrid e Napoli. Oltre 2mila agenti, fra polizia e personale di vigilanza, garantiranno la sicurezza del Santiago Bernabeu, e le aree sensibili della città. In genere per le partite di Champions sono previste circa 1600 persone. Sono attesi al Bernabeu 4.257 tifosi del Napoli in possesso di biglietti.
Si prevede che altri mille circa arriveranno senza ticket. E’ quindi stato predisposto, hanno aggiunto, un “lavoro minuzioso di vigilanza perché non si producano situazioni che nessuno desidera”. La maggior parte dei tifosi napoletani dovrebbero giungere a Madrid domani mattina, fra l’altro con mezza dozzina di voli charter. Gli ‘aficionados’ italiani sono stati invitati a riunirsi per accedere poi allo stadio nella zona di Avenida de Brasil, a 700 metri dall’ingresso Nord del Bernabeu.

Si prevede che altri mille circa arriveranno senza ticket. E’ quindi stato predisposto, hanno aggiunto, un “lavoro minuzioso di vigilanza perché non si producano situazioni che nessuno desidera”. La maggior parte dei tifosi napoletani dovrebbero giungere a Madrid domani mattina, fra l’altro con mezza dozzina di voli charter. Gli ‘aficionados’ italiani sono stati invitati a riunirsi per accedere poi allo stadio nella zona di Avenida de Brasil, a 700 metri dall’ingresso Nord del Bernabeu.

Leggi di più...

Nasce il Primo Festival Italiano della Cinegustologia

Nasce il Primo Festival Italiano della Cinegustologia – Dal 5 Gennaio a Trevico la Prima Edizione Dedicata a Ettore Scola

Il 5 Gennaio 2017 parte a Trevico (la città natale di Ettore Scola) il primo Festival italiano della Cinegustologia, un nuovo modo di fruire il cinema attraverso le analisi del gusto ideato da Marco Lombardi, docente di Cinema ed Enogastronomia in alcune delle principali Università italiane, dallo IULM di Milano alla Sapienza di Roma, dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.
Conferenze, degustazioni, laboratori, proiezioni, spettacoli e visite guidate saranno gli ‘ingredienti’ delle quattro giornate del Festival (5-8 Gennaio 2017) che coinvolge l’alta Irpinia (anche Vallesaccarda, la città Ecogastronomica e Zungoli, che fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia) e parta da Trevico, il centro abitato più alto del Mezzogiorno peninsulare. Un borgo medievale dell’alta Irpinia, incastonato tra Campania e Puglia a 1094 metri di altezza, che ha dato i natali (il 10 Maggio del 1931) ad Ettore Scola, che ha celebrato il suo legame con la città nel film “Trevico – Torino – Viaggio nel Fiat-Nam”, divenuto un simbolo negli anni 70’ delle narrazioni cinematografiche dell’emigrazione dei giovani meridionali verso le grandi fabbriche del Nord.
Oggi ad oltre 40 anni da quella pellicola del 1973, una delle grandi testimonianze dell’impegno civile del cinema di Scola, e ad un anno esatto dalla morte del regista irpino (il 19 Gennaio 2016) la sua città natale lo celebra dedicando interamente alle sue opere il primo Festival italiano della Cinegustologia, con un fitto programma di eventi cinegustologici che, grazie, grazie alla collaborazione con i Comuni di Vallesaccarda e di Zungoli, saranno una straordinaria vetrina delle eccellenze enogastronomiche e paesaggistiche dell’intero territorio irpino della Baronia, ma saranno anche e soprattutto un modo per offrire ai più giovani  e non solo la possibilità di vedere alcuni grandi capolavori della storia del cinema italiano. Una storia che Ettore Scola ha attraversato per oltre quarant’anni (è datato 1964 il suo esordio alla regia), dirigendo alcuni dei più grandi attori del cinema italiano come Vittorio Gassman, Sophia Loren, Nino Manfredi, Marcello Mastroianni, Giovanna Ralli, Alberto Sordi e Massimo Troisi, ma anche grandi attori internazionali come Gerard Depardieu e Jack Lemmon.

Festival della Cinegustologia
Direzione Scientifica
Dott. Roberto Conte
Tel. 380-7123104
Mail: robertoconte8@libero.it
www.festivaldellacinegustologia.it
www.facebook.com/cinegustologia
www.instagram.com/cinegustologia
Google+: Cinegustologia
You Tube: Cinegustologia
Twitter: @Cinegustologia

Leggi di più...