Sciame sismico in Campania, nel beneventano

Set 26 2014

Sciame sismico in Campania, nel beneventano

sismografo-terremoto-scossa-scosse_650x447

Sciame sismico in Campania, con ben 19 scosse, che hanno interessato il beneventano, in un territorio compreso Pontelandolfo e Casalduni.
La scossa più forte è stata di magnitudo 2.9, registrate dall’osservatorio sismico «Palmieri» di Pesco Sannita.
La prima, di magnitudo 1.8, è stata registrata alle 18,30 con epicentro a Casalduni, seguita, nell’arco di un quarto d’ora, da altre tre (la più forte di 2.5) nell’area della vicina Pontelandolfo. La terra ha ripreso a tremare alle 19.24 e lo ha fatto quattro volte in 10’: la scossa più forte è stata di magnitudo 2.9 (19.29) con ipocentro (la profondità) di 10,7 chilometri; la più lieve di 2.1.
Ne sono seguite altre, sempre nell’area compresa tra Casalduni e Pontelandolfo, di cui le ultime di magnitudo 2.6 alle 22,04 e di 2,1 alle 22.21 a Molinara.

(0)

Che ne pensi? :)